Tornare libere in carcere /2

Ancora un’insegnante tra le detenute e un trauma condiviso. Il valore dello scrivere e il reciproco sostenersi nella segregazione di Sollicciano. Un linguaggio che sorprende in tempi di sciatteria linguistica nel libro di Monica Sarsini (che è pure un’artista). Il titolo è “Io e Agnese”, la donna lunatica e vitale con cui ha maggiore feeling.

+ LEGGI TUTTO

Tornare libere in carcere /1

Almarina è la giovane rumena che dà il nome al nuovo libro di Valeria Parrella. Una docente di matematica e la sua allieva prediletta nel minorile di Nisida dove si incontrano due solitudini e una affinità. Parole scarne e forti come i ricordi.

+ LEGGI TUTTO

Tremate, le streghe son tornate

Mogli, madri, figlie, una spia, una medium, una vedova: hanno vite all’apparenza normali. Eppure qualcosa comincia a non combaciare perfettamente con la realtà, qualcosa che non vediamo ma conosciamo. Dodici donne per dodici storie nel nuovo libro di Loredana Lipperini Magia nera di Silvia Neonato

+ LEGGI TUTTO

La resilienza delle donne

Dorothy Allison sarà a Mantova e a Bologna in questi giorni. È autrice del celebre romanzo La bastarda della Carolina, in cui racconta le violenze subite da una dodicenne da parte del patrigno e, malgrado tutto, la rete di amore di madre e nonna. Esce ora in Italia un suo memoir che svela la genesi di quel romanzo e il percorso salvifico attraverso la scrittura Di Maristella Lippolis

+ LEGGI TUTTO

La memoria condivisa

L’importanza della lettrice, il canone letterario, le scrittrici misconosciute. Cronaca da Duino: una docente del corso di formazione Sil dello scorso luglio racconta il disagio di non avere riferimenti letterari femminili nei libri di testo, dove sono assenti o marginali le letterate. E scrive della mancanza di una coscienza di genere.

+ LEGGI TUTTO


PASSAPAROLA: FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin GRAZIE ♥