Montalbano e le sue donne

Una voce contro quella di Pina Mandolfo, la regista e sceneggiatrice siciliana che si dice infastidita dalla “sicilitudine stereotipa” e l’uso un po’ pasticcione della lingua, nonché “la paternalistica misoginia patriarcal-popolare di ogni puntata”. Grande narratore Camilleri, ma... Che ne pensate? Lunedì 30 marzo un’altra replica.

+ LEGGI TUTTO

Testimonianza di un aborto clandestino

L’indicibile diventa parola asciutta che ferisce. Orrore, lucidità e dolore nelle pagine del libro L’evento in cui Annie Ernaux narra il proprio aborto avvenuto nel 1963 e già menzionato ne Gli armadi vuoti (1974). Nel 2000 l’esperienza diventa il tema centrale di un volumetto da noi tradotto solo ora.

+ LEGGI TUTTO

Narcisi, padri teneri, compagni violenti

La questione maschile in Italia non è nata oggi: molti sono ormai i libri e le pratiche post patriarcali messe in moto dagli uomini stessi. È tempo di rivedere a scuola gli stereotipi della virilità e interrogarsi sui cambiamenti in atto. “Maschi in bilico”, un utile testo di Arnaldo Spallacci di Loredana Magazzeni

+ LEGGI TUTTO

Testimonianze al tempo del virus/1 Veglia. Una città, 14 marzo, 2020

Se arrivassero ora, gli zombi saremmo noi. I rifugiati di guerre lontane non vedrebbero i video e le foto, di noi splendide/i, ceduti a uso del mercato e dei governi. Ma esseri inermi che si devono fare portare la spesa a casa da un altro essere umano che rischia al posto nostro.

+ LEGGI TUTTO

L’isola del futuro e delle madri

Che ne sarà di noi e del mondo? Pensare ai nostri corpi come risuonanti di un unico pericolo insieme con la terra - non isolando malattie, stupri e accidenti personali dalla tragedia ambientale - è la corrente sotterranea de “L’Isola delle madri”, il nuovo, fantastico romanzo di Maria Rosa Cutrufelli raccontato da Nadia Tarantini.

+ LEGGI TUTTO


PASSAPAROLA: FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin GRAZIE ♥