C’è Aspasia oltre a Pericle

Libera e affascinante, Aspasia era una maestra di retorica stimata da Socrate. Un mondo di protagoniste celate emerge dagli studi di Vittoria Longoni. Tante poete e non solo la grande Saffo. E le coraggiose eroine letterarie. Un testo imperdibile.

+ LEGGI TUTTO

Residenze e resistenze

Non è più tempo di rivoluzioni radicali come negli anni 60-70, ma di resilienze diffuse e collegate tra loro. Co-working, co-housing, ecovillaggi, occupazioni urbane, rinascite agricole, teatro diffuso nei territori, tutela delle culture indigene e minoritarie… Un contributo per il convegno SIL del 13-15 dicembre a Venezia di Tiziana Colusso.

+ LEGGI TUTTO

Le operaie della penna

Per la prima volta a metà Ottocento le donne in Italia reclamano la valorizzazione della propria professionalità di docenti, articoliste, scrittrici di manuali scolastici (277 censite dal ministero tra il 1861 e il 1910) e conferenziere. E chiedono, oltre al voto, di essere retribuite. L’autrice della ricerca la racconta a Letterate Magazine di Loredana Magazzeni

+ LEGGI TUTTO

Prospettive vagabonde sul lavoro

Donne delle pulizie, badanti, operaie, precarie… A partire dagli scritti di Lucia Berlin e passando per tante altre scrittrici ecco alcuni spunti per il workshop che il gruppo SIL di Firenze propone al convegno SIL di Venezia A cura di Clotilde Barbarulli e Liana Borghi

+ LEGGI TUTTO

Mostruosa ma bella

Nata in un corpo disgraziato, Tilde ha una voce di angelo e un rapporto armonioso con la natura. Figlia di una donna problematica e isolata dal mondo ma capace di salvare con le erbe, la protagonista di “Quella voce poco fa” di Saveria Chemotti è indimenticabile   di Nadia Tarantini

+ LEGGI TUTTO


PASSAPAROLA: FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin GRAZIE ♥