TUTTI GLI ARTICOLI DI QUESTA AUTRICE

  • Il sesso era stato l’esca

    Costanza Ghezzi ci racconta storie di quotidiana violenza ma lo fa con un romanzo, anche se è operatrice in un centro di Orbetello. Emerge così un tabu: la dipendenza sessuale, ultimo appiglio nelle dinamiche perverse e collaudate, «una matassa di filo di ferro, ruvida e scomoda»

  • Per non diventare tutte/i transessuali simbolici

    Un saggio a più voci sul rapporto controverso tra femminismo e psicoanalisi a partire dall’inconscio. L’inconscio è la “carta coperta” delle pratiche di donne e il femminismo degli anni ‘70 attingeva con libertà dalla psicoanalisi. Le tecnologie adoperate per il dominio sulla vita umana pongono una domanda inquietante: ci stiamo avviando verso un mondo senza inconscio? Rischiamo di scivolare di nuovo verso un mondo fagocitato dalla finzione del neutro maschile?

    di Donatella Borghesi