GESTI DI RIVOLTA_Settembre

Maristella Lippolis, 22 settembre 2021

Era settembre, un mattino ancora estivo. Sto attraversando la piazza per andare al supermercato e sento un uomo gridare. Mi guardo intorno e lo vedo, che urla rivolto contro il muro di un palazzo a pochi metri di distanza. E’ matto, penso, ma ecco che dietro di lui sguscia fuori una ragazza. Esile, giovane, spettinata. Realizzo che lui la stava schiacciando con il corpo contro il muro. Urlano entrambi mentre si avvicinano e lei piange, ma senza lacrime, con rabbia. Lo insulta, e lui le dice “vai, vai, tanto di qui ci devi passare. Ti trovo”. Quando mi arriva vicina mi dice “chiama i carabinieri, per favore, anche ieri mi ha menata. E’ uno stronzo”. Lui intanto si infila in una macchina e le butta in mezzo alle gambe un cagnolino. “Mi aspettava sotto il portone, e mi ha preso il cane. Lo voleva strozzare. E’ un delinquente, l’ho capito subito”. Intanto che succede tutto questo io sto chiamando i carabinieri e le faccio qualche domanda, per capire come posso aiutarla. Mi racconta qualcosa, le dico che sarebbe meglio se per qualche giorno andasse a stare da un’amica. La minaccia di lui me la sento addosso. Per un momento penso che ci vorrebbe un uomo, un fratello, e che i carabinieri poco potranno fare per proteggerla. Ma è un pensiero stupido, perché saprà proteggersi da sola. Lo capisco quando arriva la volante e lei si mette a raccontare, calma a precisa. “Come ti chiami”, le chiedo prima di andarmene, e dopo aver testimoniato l’accaduto, con molti particolari su come lui l’aveva minacciata. “Caterina, e tu?”. L’ho rivista dopo qualche settimana, su quella piazza, sotto casa. Ci siamo riconosciute, salutate, sorrise. Stava bene.

PASSAPAROLA: FacebooktwitterpinterestlinkedinFacebooktwitterpinterestlinkedin GRAZIE ♥
The following two tabs change content below.

Maristella Lippolis

Maristella Lippolis ha esordito nella narrativa pubblicando racconti sulla rivista Tuttestorie diretta da Maria Rosa Cutrufelli. Nel 1999, con la raccolta di racconti La storia di un’altra, ha vinto il Premio Piero Chiara. Seguono i romanzi Il tempo dell’isola, Ed. Tracce; Adele né bella né brutta, Piemme, finalista al Premio Stresa 2008; Una furtiva lacrima, Piemme 2013; Raccontami tu, L’Iguana, Editrice 2017; Non ci salveranno i Melograni, Ianieri Edizioni 2018; Abbi cura di te, Ianieri 2021. È stata componente del Direttivo nazionale della Società italiana delle Letterate nel biennio 2000/2022. Collabora con la rivista Leggendaria, con il Magazine on line della Società italiana delle letterate, con il Magfest (Festival di donne nel teatro). Dal romanzo Raccontami tu è stata tratta una riduzione teatrale. È stata finalista del Premio Urania 2020 con il romanzo Oltre Tauersiti, in pubblicazione nel maggio 2022 da Vallecchi con il titolo La notte dei bambini. Organizza laboratori di scrittura narrativa e autobiografica. I suoi racconti e romanzi sono abitati in prevalenza da donne che non rinunciano a desiderare di essere se stesse, universi femminili in movimento. Ligure per nascita, giovinezza e nostalgia, vive a Pescara con due gatte, ha due figlie e una nipotina. Sostiene di voler smettere di scrivere romanzi, perché la vita reale li contiene già tutti, ma poi non resiste alla tentazione di ricominciare. www.maristellalippolis.it

Ultimi post di Maristella Lippolis (vedi tutti)

Categorie
0 Comments
0 Pings & Trackbacks

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.