PERSONAGGE

  • Uno scomodo abitare

    Dicono dell’abitare, gli ultimi due libri di Elisabeth Strout, Mi chiamo Lucy Barton e Tutto è possibile. Abitare il mondo, per le donne è spostarsi. Dalla casa in cui erano relegate, da quelle famiglie di cui più che signore sono state prigioniere. E scrivere è un modo di stare nello spostamento, abitarlo, ci dice  Strout dal cuore della whitness. Una riflessione intorno al convegno della Sil dello scorso novembre. Da Leggendaria n.126/2017

  • La vera storia di Vera Pegna

    È una storia raccontare e ricordare, quella della ragazza che arrivò a Caccamo nel 1962, alla guida di una topolino. Si trovò ad affrontare il capomafia, e a far votare il Partito Comunista, fatto mai successo. Nel libro Tempo di lupi e comunisti, tutto quello che c’ è da sapere

  • Parola di sorelle

    Chi sono le sorelle? Come parlano? Come si parlano? E a chi parlano? Il libro di Marina Giovannelli Variazioni sulle sorelle indaga un tema che affonda nel mito, tra Elena e Clittennestra o Arianna e Fedra, fino alla scrittura contemporanea. Per esempio autrici come Simone de Beauvoir,  Marina Cvetaeva, Wislawa Szymborska, Louisa May Alcott, Marcela Serrano, Angela Carter e, tra le italiane, Fausta Cialente, Marisa Madieri, Dacia Maraini, Elena Ferrante, Lidia Ravera

  • La Zarina abita qui

    Una pioniera della museologia italiana e una innovatrice straordinaria nella creazione e ristrutturazione dei musei genovesi dopo le distruzioni della guerra: le sue idee copiate e fotografate sulle riviste internazionali. Antifascista e bizzarra, severa e geniale Caterina Marcenaro rivive ora nelle pagine di un libro appassionante