IDEE

  • Ghetto Gospel

    Le scrittrici e il “separatismo” del festival Inquiete fanno discutere. Sono un ghetto o i numeri forniti dalla rivista InGenere devono farci discutere dell’esclusione femminile da recensioni, festival, classifiche e classifica pur essendo le lettrici la maggioranza? Letterate magazine apre la discussione.

  • Il dissenso femminile

    Da Antigone alle protagoniste dei romanzi di Jane Austen tutti i no imprevisti e impensabili delle donne. Ne hanno discusso a Torino Spiritualità, a fine settembre, Anna Maria Crispino, studiosa e direttora di Leggendaria e Adriana Cavarero, filosofa e fondatrice di Diotima. Un incontro organizzato dalla Sil e dal Concorso Lingua Madre.

    di Michela Marocco

  • Depresse non si nasce

    Da Giuseppe Berto a Elena Ferrante sono in molti gli scrittori e le scrittrici a scrivere di depressione. I dati sono impressionanti: le donne si ammalano più del doppio degli uomini. Secondo molte psicoterapeute, la depressione femminile è la risposta a tutto quello che impedisce a una donna di godersi autonomia, potere, autostima. Ovvero alla violenza subita. Da Leggendaria n.125/2017