COPERTINA

  • Strenne /2

    La storia di una bambina nelle pagine di Franca Rovigatti, una fotografia impietosa degli anni Cinquanta a Roma. E una poeta inglese pluripremiata, Carol Ann Duffy, che sa far rivivere lo spirito autentico e rinnovato delle feste. In prosa e in versi due proposte di Loredana Magazzeni.

    Loredana Magazzeni

  • Strenne/1

    Dai vestiti di Babbo Natale ai quadri con le natività (dove scappa il gatto dipinto da Lotto?) alla Befana col colpo della strega. Alcuni consigli di piacevoli libri speciali, per grandi e piccini, da parte di Sara Bennet.

    Sara Bennet

  • Chi è Italo?

    In una contrada siciliana con i mandorleti si scaveranno pozzi petroliferi. Un giorno del 1957 appare un giovane nudo che dorme sull’erba. Ci racconta la storia Irene, che fa anche foto dei luoghi: il ragazzo pare magico, aggiusta ogni cosa che tocca… Il nuovo sorprendente romanzo di Carola Susani.

    Gisella Modica

  • Un’inviata negli harem di Salonicco

    Poeta, viaggiatrice e scrittrice, poliglotta, femminista, Jelena Dimitrijević (1862-1945) sembra più una donna dei nostri tempi che non dei decenni a cavallo tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento durante i quali ha vissuto e operato. Lo evidenzia Marija Mitrović nell’introduzione al volume “Lettere da Salonicco”, in cui vengono pubblicate per la […]

  • Non tutto il mondo è paese

    “Ogni pena può essere sopportata se la si narra, o se ne fa una storia”,  scriveva Karen Blixen. Al festival cagliaritano Pazza idea, ha partecipato anche il Concorso Lingua Madre con una delle sue autrici, l’argentina Marcela Luque e Luisa Ricaldone, presidente della Società delle letterate e giurata del CLM. Il Concorso restituisce voce pubblica alle donne che arrivano da luoghi lontani.

    Michela Marocco

  • Il nipote di colore

    L’Etiopia colonizzata dagli italiani e un uomo che attraversa la nostra storia galleggiando tra fascismo, Dc e Tangentopoli. Tradotto in tedesco e francese, il romanzo di Francesca Melandri, Sangue giusto, è un atto d’accusa agli “italiani brava gente”.  La nipote di quell’uomo è Ilaria: da lei arriva il giovane Shimeta che le svela un passato sconosciuto.

    Cristiana di San Marzano

  • Goliarda Music Hall

    Un convegno all’università Roma Tre e uno spettacolo dell’attrice e drammaturga Paola Pace al Teatro Palladium hanno indagato su Goliarda Sapienza, la sua vita e la sua scrittura. Approfondendo il suo rapporto con il teatro, col corpo e lo spazio

    Sarah Perruccio

  • La madre ritrovata

    Lavoratrice forzata deportata dall’Ucraina nella Germania nazista ormai devastata e sconfitta, si uccise nel ’56 quando Natascha Wodin ha solo 10 anni. Chi era davvero questa madre che aveva già subito la collettivizzazione bolscevica? In Veniva da Mariupol Wodin ne ricostruisce la vita: è forse la prima ricerca tutta digitale che fa riaffiorare una persona sommersa negli interstizi della Storia

    Nada Pesetti