TUTTI GLI ARTICOLI DI QUESTA AUTRICE

  • INTERVISTE/ La forza e la speranza. Mai Masri, regista palestinese

    3000 notti è il primo lungometraggio della regista già nota per i suoi documentari. Nata ad Amman, da padre palestinese e madre americana, ora vive a Beirut, dopo aver compiuto gli studi di cinema a San Francisco.  Il film è  ambientato negli anni Ottanta, quelli dell’invasione e occupazione israeliana del Libano, del massacro di Sabra e Chatila, e racconta una storia vera, uno sciopero delle detenute palestinesi, attuato non solo come sciopero della fame, ma anche attraverso il rifiuto di cucinare per i guardiani della prigione e per i soldati. Pubblicato su Leggendaria n.123